ESCLUSIVA ICN: Intervista a Paulinho Guerreiro, il Re del BK Häcken

Seguici sui social

Se avete seguito anche solo in maniera distratta il Calcio Svedese negli ultimi 4 anni, avrete sicuramente notato Paulo José de Oliveira, più noto come Paulinho. Un giocatore di questo livello non avrebbe neanche bisogno di una premessa, ma vado comunque a presentarvelo. In tripla cifra per quanto riguarda i gol segnati per i club Nordici, ha portato il BK Häcken ad alzare i primi trofei maggiori della sua storia, laureandosi per 2 volte campione della Svenska Cupen. Autentico mattatore della scorsa stagione, si è aggiudicato il premio di miglior giocatore dell’Allsvenskan 2018 e il premio di capocannoniere con ben 20 reti. Ma basta parole, andiamo a vedere i gol del suo incredibile 2018!

 

ICN: Lei è una leggenda del BK Häcken. Che rappresenta questo club per lei?

PG: Rappresenta molto per me, dunque ho molto affetto. Non dimenticherò mai questo club, perché sono loro che mi hanno aperto la porta dell’Europa e mi hanno accolto. Ho trascorso la maggior parte della mia carriera giocando in questo club fino ad oggi.

ICN: La vittoria della Coppa di Svezia è stata assolutamente meritata. L’Häcken è forte, possiamo sognare di vedere la sua squadra Campione di Svezia?

PG: Per la prima volta la nostra squadra è arrivata come favorita in finale ed abbiamo vinto la seconda Coppa di Svezia. Ora il nostro sogno è vincere il campionato, sappiamo che è molto difficile ma tutti qui in Svezia mettono la nostra squadra tra le 3 favorite al titolo per le buone prestazioni che stiamo facendo.

ICN: Lei è un calciatore straordinario. Miglior giocatore dell’Allsvenskan 2018 e capocannoniere, miglior giocatore della storia dell’Häcken, uno dei migliori giocatori stranieri nella storia del campionato. Qual è stato il gol più bello della sua carriera in Svezia?

PG: Nel club ho 108 gol, sono a 5 da essere miglior cannoniere di sempre. Sono molto grato per tutto quello che vivo qui in Svezia. Essere uno dei migliori giocatori del campionato ed il miglior giocatore della storia del mio club, credo che sia una cosa che non si cancella dalla testa di un atleta, perché sappiamo quanto è difficile, ora sono impresso nella storia per sempre. Penso che il gol più bello, siano tutti, come dico sempre nelle interviste, ogni gol ha la sua importanza.

ICN: Chi è stato il difensore più difficile da affrontare in Allsvenskan?

PG: Penso che tutti i difensori siano difficili da affrontare (ride). Credo che noi attaccanti dobbiamo fare qualcosa di diverso per fare giocate e segnare gol, in modo da essere vari e difficili da fermare.

ICN: Il gioco difensivo è più fisico in Svezia rispetto al Brasile? Ha meno libertà in Allsvenskan?

PG: Si, il gioco qui è molto fisico e potente, non è facile.

ICN: Com’è vivere in Svezia per un Brasiliano? Clima, persone e cibo sono molto diversi.

PG: Per me e la mia famiglia è il nostro paese preferito, ci piace molto la loro cultura. Solo il freddo è un pò complicato ma non fa alcuna differenza perché il Paese è troppo bello, adoriamo qui.

ICN: Lei ha vinto trofei di squadra e individuali. Ha fatto la storia di un club, è un esempio per i giovani ed un leader tecnico in campo. Qual è per lei l’aspetto più bello del Calcio? Cosa la rende felice?

PG: Quello che mi rende felice è potermi svegliare ogni giorno e ringraziare DIO per avermi dato l’opportunità di stare qui, facendo la storia del club ed essendo un esempio per molti qui nel club ed in Svezia. Diventando un grande professionista in grado di esibire il proprio Calcio in tutto il mondo.

Finisce qui l’intervista, con questa bellissima dichiarazione d’amore nei confronti del Calcio e di gratitudine per quanto realizzato fin qui. Ci tengo a ringraziare davvero tanto il signor Paulinho, per la grande gentilezza e cortesia con la quale mi ha concesso quest’intervista. Campione dentro e fuori dal campo.

VERSIONE ORIGINALE

ICN: Você ès uma lenda do BK Häcken. Que representa este club para você?

PG: Este clube representa muito pra mim pois meu carinho enorme jamais esquecerei esse clube pois foi eles que abriu a porta da Europa pra mim e me acolheu. Passei maior parte da minha carreira jogando aqui nesse clube até hoje.

ICN: Esta vitória da Copa Sueca foi extremamente merecida. O Häcken é forte, podemos sonhar de ver a vossa equipa Campeão Sueco?

PG: Então primeira vez nossa equipe entrou como favorito na final E conseguimos o BI da copa sueca agora nosso sonho é conseguir a liga sabemos que muito difícil mais todos aqui na Suécia já coloca nossa equipe como favoritos nós últimos 3 anos pelas boas atuações que estamos fazendo.

ICN: Você é um futebolista extraordinario. Melhor jogador da Allsvenskan 2018 e artilheiro. Melhor jogador na historia do Häcken. Um dos melhores jogadores estrangeiros na historia da liga. Qual foi o golo mais belo da sua carreira na Suecia?

PG: No clube tenho 108 gols estou a 5 gols de se torna maior artilheiro. Sou muito grato por tudo que vivo aqui na Suécia tanto sendo um dos melhores jogadores do campeonato e o melhor jogador da história do meu clube acho que uma coisa que jamais passa em nossa cabeça como atleta porque sabemos o quanto é difícil e agora estou marcado na história para sempre. Acho que o gol mais bonito são todos como sempre falo nas entrevistas porque cada gol tem sua importância.

ICN: Quem foi o defensor mais dificil a enfrentar na liga?

PG: Acho que todos defensor são difícil. Acho que nós atacante temos que fazer algo diferente para fazer jogadas e gols para podermos ser diferentes e difícil para eles nos marca.

ICN: O jogo do defensor é mais fisico na Suecia comparado com o Brasil? Tem menos libertade na Allsvenskan?

PG: Sim jogo aqui e muito físico e força nao e fácil não.

ICN: Para um Brasileiro como é viver na Suecia? Clima, pessoas, alimentos são muitos diferentes.

PG: Pra mim e minha família é nosso país favorito gostamos muito da cultura deles das pessoas só frio que é pouco complicado mais isso não faz diferença pra nós porque país e bom demais amamos aqui

ICN: Você venceu trofeu como equipa e individual. Fez historia de um club. É um exemplo para os jovens e um lider tecnico no campo de futebol. Qual è para você a melhor coisa do futebol? O que é que te faz feliz?

PG: O que mais faz feliz e poder acorda todos os dias e agradecer a DEUS por me dado essa oportunidade de está aqui fazendo todas essas história no clube e sendo um exemplo para muitos aqui no clube e na Suécia se tornando grande profissional podendo mostrar meu futebol para mundo todo.

A entrevista acaba aqui, com esta linda declaração de amor para o futebol e de agradecimento pelo que realizou até hoje. Gostaria de agradecer, mais uma vez, o Senhor Paulinho, pela grande bondade e amabilidade através da qual deu-me esta entrevista. Campeão dentro e fora do campo de jogo.

La riproduzione anche parziale dell’intervista è severamente vietata in virtù delle norme vigenti sul copyright. L’articolo è proprietà esclusiva de © “Il Calcio Nordico”.

Seguici sui social

About Alessandro Musumeci

28 anni, con il sogno del giornalismo ed un'infinita passione per i Paesi Nordici, vivo in Francia dal 2015. Ho avuto l'immenso piacere di far parte di Mai dire Mondiali 2018 della Gialappa's Band e per questo devo ringraziare soprattutto chi segue da tempo la pagina facebook legata a questo sito. Collaboro inoltre con un'agenzia calcistica in qualità di scout. Si continua a lavorare come sempre, ci sono ancora centinaia di storie da raccontare !

View all posts by Alessandro Musumeci →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *