La stagione sin qui senza senso del VPS

Seguici sui social

Quando si scrive di Calcio con frequenza quotidiana, si finisce involontariamente per parlare quasi sempre delle prime della classe. Questa volta facciamo un’inversione di tendenza e parliamo del Vaasan Palloseura comunemente chiamato VPS. In questo turno sono riusciti a fermare fuori casa sull’1-1 un HJK Helsinki presumibilmente distratto dagli impegni Europei. Tutto normale, se non fosse che di normale nella stagione del VPS c’è ben poco.

Reduci da un ottimo 6° posto nella Veikkausliiga 2018, al VPS in questa stagione sembra essersi spenta la luce. Sarà il fatto di aver perso diversi titolari, su tutti Juha Hakola, sarà che i nuovi acquisti non stanno apportando quanto sperato, fatto sta che nelle prime 17 giornate, il VPS non ha mai vinto. Se pensate che a causa di questa inquietante statistica, siano già condannati alla retrocessione, vi sbagliate! In queste 17 giornate sono arrivati 9 pareggi di cui ben 6 per 1-1. Andiamo a vedere il più clamoroso

Si, ancora il HJK Helsinki ed ancora 1-1, i campioni in carica infatti non sono mai riusciti a sconfiggerli nel 2019. Il fatto di sbagliare il rigore al 90° e di pareggiare al 95° rende tutto più epico ed insensato, come il resto della stagione. Se ancora non vi bastasse, i pareggi del VPS non arrivano contro le dirette concorrenti alla lotta salvezza ma proprio contro le big. Hanno bloccato la capolista Ilves sullo 0-0 a Tampere, anche Inter Turku ed Honka fuori casa oltre al già citato HJK Helsinki andata e ritorno. Fossi nel KuPS inizierei a preoccuparmi.

Per quanto riguarda le sconfitte, tutte e 8 sono arrivate con un solo gol di scarto. Statistica incredibile.

In definitiva, se adesso il VPS non è diventato per voi il club da simpatizzare in questa Veikkausliiga 2019, significa che non ve li meritate!

La riproduzione anche parziale dell’articolo è severamente vietata in virtù delle norme vigenti sul copyright. L’articolo è proprietà esclusiva de © “Il Calcio Nordico”

Seguici sui social

About Alessandro Musumeci

28 anni, con il sogno del giornalismo ed un'infinita passione per i Paesi Nordici, vivo in Francia dal 2015. Ho avuto l'immenso piacere di far parte di Mai dire Mondiali 2018 della Gialappa's Band e per questo devo ringraziare soprattutto chi segue da tempo la pagina facebook legata a questo sito. Collaboro inoltre con un'agenzia calcistica in qualità di scout. Si continua a lavorare come sempre, ci sono ancora centinaia di storie da raccontare !

View all posts by Alessandro Musumeci →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *